Philipp

MUSIC

La carriera di Philipp inizia nel 2002 e passa attraverso alcuni dei più importanti club italiani ed esteri tra cui Tenax, Cocoricò, Red Zone, Link, Dok Show, The Zoo Project (Ibiza), Cinema Hall (Budapest), Fabrik (Madrid), City Hall (Barcelona), Papaya (Croatia) e Acquarius (Croatia). La visione del dj fiorentino è però molto più ampia e nei due anni successivi lo porta a sviluppare, insieme all’amico cole (altra figura di grande influenza nella scena club nazionale) il progetto FRAGOLA, appuntamento culto per i clubber di tutta Italia. Naturale evoluzione del progetto è la nascita di SUNFLOWER, daytime party in open air, nato a Firenze e poi esportato con grande successo ad Ibiza ed in Croazia, sulla celebre isola di Pag. L’idea di costante evoluzione come artista e fondatore di FRAGOLA permette a Philipp di affiancare artisti seminali per la scena club mondiale quali Laurent Garnier, Sven Vath, Tiesto, Fatboy Slim, Carl Cox, James Holden, Satoshi Tomiie, Ricardo Villalobos e molti altri ancora. Nel 2013 arriva anche la prima soddisfazione discografica con “Traffic Jam”, EP rilasciato da Tenax Recordings e seguito poco dopo da “Retroit” su Theater Records. Dopo molti anni di esperienza dietro la consolle Philipp ha sviluppato un naturale feeling con il suo pubblico grazie ad un eclettismo maturato per essere capace di trasmettere il giusto mood in ogni situazione ricordando sempre che il dj è colui che fa divertire il dancefloor.
Philipp’s career began in 2002 through some of the most relevant italian and international clubs like Tenax, Cocoricò, Red Zone, Link, Dok Show, The Zoo Project (Ibiza), Cinema Hall (Budapest), Fabrik (Madrid), City Hall (Barcelona), Papaya and Aquarius (Croatia). However the vision of the florentine dj was wider and brought him to develop  with his close friend Cole (another influential character of italian club scene) the FRAGOLA project, a cult event for the italian clubbers. The natural outcome of this project was the born of Sunflower, daytime open air party born in Florence and able to reach Ibiza and Croatia, on the famous island of Pag. The idea of constant evolution as dj and founder of FRAGOLA let Philipp play side by side with fundamental artists of the international club scene like Laurent Garnier, Sven Vath, Tiesto, Fatboy Slim, Carl Cox, James Holden, Satoshi Tomiie, Ricardo Villalobos and many more. In 2013 he made his debut as producer with “Traffic Jam” EP, released on Tenax Recordings and followed by “Retroit” on Theater Records. After many years of experience behind the decks Philipp developed a natural feeling with the crowd due to an ecleticism and the skill to spread the right mood in every situation without forgetting that the dj is the one that make the crowd dance.

  • 24/04: L'enzima mangia-plastica - Public Company People
    Sembra che alcuni scienziati britannici abbiano scoperto per caso (?) un enzima in grado di avviare il processo di demolizione di una bottiglia di plastica, che in pochi giorni risulterebbe essere stata completamente distrutta. Indi smaltita, sparita. Dalla faccia della Terra.
  • 23/04: gli 80 anni POP del Lambrusco Ceci - Public Company People
    Dieci artisti emergenti interpreteranno a colpi di pennello & pennarello gli ottant'anni del Lambrusco Ceci, un'edizione limitata di ottanta opere che si tradurranno in altrettante potenziali etichette, immagini promozionali e via dicendo.
  • 20/04: Yatai – I ristoranti ambulanti di Fukuoka - Public Company People
    Questo è quello che abbiamo provato a fare e la fortuna ha giocato dalla nostra parte! Abbiamo conosciuto un ragazzo che ci ha permesso di entrare a far parte della sua vita e del suo quotidiano mostrandoci luoghi che non avremmo mai scoperto senza il suo aiuto. 
  • 19/04: Sarco - Public Company People
    Presentata al Funeral Show di Amsterdam dall'australiano Philip Nitschke - artista attivista da tempo schierato a favore dell'eutanasia - il progetto "Sarco", macchina ad alta tecnologia pensata e programmata per il suicidio. 
  • 19/04: Museo nazionale romano di palazzo Massimo - Public Company People
    Molti, immagino, tra scrittori, giornali e blog hanno scritto e scrivono ancora sul museo nazionale di palazzo Massimo sede di uno dei musei più pregni di pezzi unici provenienti da tutte le aree di Roma e provincia, e di storia antica al mondo.
  • 18/04: "Al solo pensiero di assaggiare vino tappato a vite mi vengono i brividi" Josko Gravner - Public Company People
    Una frase ad effetto, volutamente provocatoria; "l'ha toccata piano", si direbbe in gergo calcistico, nei confronti del Resto del Mondo che si sta attrezzando in tal senso, per eliminare definitivamente il problema dei difetti che il sughero si porta naturalmente (ecco il nesso!) appresso e per ovviare a ovvie dinamiche di mercato. Inteso come GDO, Grande Distribuzione, non certo come mercato rionale, territoriale, autoctono. 
  • 18/04: 24h in Osaka – Visitare Osaka in un giorno - Public Company People
    Osaka, la seconda città metropolitana più estesa in Giappone dopo Tokyo, è la capitale della prefettura di Osaka nella regione del Kansai.
  • 17/04: David Guttenfelder il primo fotografo al mondo autorizzato ad avere un agenzia in Corea del Nord - Public Company People
    David Guttenfelder è un fotografo di National Geographic che si occupa di conflitti geopolitici, ha trascorso più di 20 anni a Nairobi, Abidjan, New Delhi, Gerusalemme e Tokyo, coprendo eventi mondiali in quasi 100 paesi. 
  • 16/04: Evelyn Mora ci crede e ha fondato la Helsinki fashion Week - Public Company People
    Immagina un mondo migliore dove tutto è Green, Evelyn Mora ci crede e ha fondato la Helsinki fashion Week.
  • 13/04: Ansel Elgort è sempre più bravo e in Baby Driver è strepitoso - Public Company People
    E’ sicuramente  uno dei giovani attori più ambiti tra i teen ager di tutto il mondo, ma Ansel Elgort, protagonista di pellicole come “Colpa delle Stelle” e “Divergent” e Baby Driver dove con un  paio di occhiali da sole, cuffiette nelle orecchie, lo sguardo perso nel vuoto e due cicatrici, segno di un trauma fisico e ancor più psicologico tiene tutti incollati allo schermo.